dry-art










<< back  :::suoni:::  go >>

 



“SUONI” è un festival giunto alla quarta edizione, la sua è una programmazione ragionata e integrata nel territorio, che si pone lo scopo di indagare gli stretti legami tra musica e poesia e letteratura in senso più ampio. Il Festival, giunto alla quarta edizione, si svolge nella provincia di Bologna sotto la direzione artistica di Massimiliano Martines e la consulenza di Guido Mattia Gallerani.
Una delle caratteristiche dell’iniziativa è di connettere varie realtà che operano sul territorio nell’ambito delle arti, ma non solo, attraverso la messa in rete delle esperienze.

Le varie edizioni hanno sempre ottenuto risultati di pubblico, di qualità delle proposte e di eco mediatica. Altro obiettivo di "Suoni" è di raggiungere fasce di interesse diversificate e di non chiudersi, dunque, in un contesto di autoreferenzialità o di nicchia.

La filosofia è di dare spazio, accanto a nomi di grande rilievo della canzone e della scrittura, alle sensibilità e alle voci emergenti. Tra gli ospiti delle passate edizioni della rassegn
a: gli scrittori Pierre Bonnasse, Elio Pecora, Gianni Cascone, Giancarlo Sissa, Alberto Bertoni, Silvia Avallone, Davide Rondoni e Luigi Cannillo, e i musicisti Andrea Chimenti, Massimo Bubola, Angela Baraldi, Rudy Marra, Araliya, Alberto Fortis, Vince Pastano e Garbo.

---------------------------------

"Sounds" is a festival that intends to investigate the narrow bonds that there are between music and poetry. The Festival, reaches the third edition, develops in the province in Bologna under the artistic direction of Massimiliano Martines and the consultancy of Guido Mattia Gallerani. One of the characteristics of the initiative is to put in connection various realities that operate on the territory within the arts, through the mass online of the experiences.
The 2009 edition has been in fact conducted in tandem with "AmoBologna Poesia Festival" of the Center of Contemporary Poetry of the University in Bologna.

The philosophy of "Sounds" is to give space, close to names of great relief of the song and the poetry, to the new voices and sensibility. Among the guests of the festival  there are the poets Pierre Bonnasse, Elio Pecora, Gianni Cascone and Alberto Bertoni, and the musicians Andrea Chimenti, Massimo Bubola, Angela Baraldi, Rudy Marra, Garbo e Alberto Fortis.